Sostienici

Servizio civile

Il Servizio Civile è una scelta che cambia la vita: 12 mesi per renderti utile e fare qualcosa per te!

Sono previste attività in centri educativi con l’opportunità di 12 mesi di servizio a 30 ore settimanali e un riconoscimento di 433 euro mensili.
Il Servizio civile è un’attività destinata ai giovani tra i 18 e i 29 anni.

Servizio Civile 2021, il nuovo bando è online!

Volontariato, solidarietà e accoglienza, ma anche formazione e crescita professionale: il Servizio Civile Volontario è questo e molto altro. Un’esperienza unica che oltre 46.000 ragazzi potranno vivere nel corso del 2021 e del 2022, candidandosi al bando appena pubblicato, con scadenza fissata alle ore 14:00 di lunedì 8 febbraio 2021.

Quali sono i requisiti per potersi candidare?

Possono accedere al SCU tutti i giovani tra i 18 e i 28 anni in possesso dei seguenti requisiti:
•    essere cittadini italiani
•    essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
•    essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
•    non appartenere a corpi militari e alle forze di polizia
•    non aver riportato condanna anche non definitiva per alcuni tipi di delitti indicati nel testo del bando.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:
a) abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale;
b) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, o abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.
Il bando presenta particolari requisiti per chi abbia già prestato servizio in passato in un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani”. Per maggiori informazioni consigliabile leggere attentamente l’art. 2.
Possono presentare domanda i giovani che:
a)    Nel corso del 2020, a causa degli effetti dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, abbiano interrotto il servizio volontariamente o perché il progetto in cui erano impegnati è stato definitivamente interrotto dall’ente;
b)    Abbiano interrotto il Servizio civile a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente che ha causato la revoca del progetto, oppure a causa di chiusura del progetto o della sede di attuazione su richiesta motivata dell’ente, a condizione che, in tutti i casi, il periodo del sevizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
c)    Abbiano interrotto il Servizio civile nazionale o universale a causa del superamento dei 10 giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
d)    Abbiano già svolto il Servizio civile nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All e nell’ambito dei progetti per i Corpi civili di pace;
e)    Abbiano già svolto il “servizio civile regionale” ossia un servizio istituito con una legge regionale o di una provincia autonoma

Come candidarsi?

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL), cui accedere tramite PC, tablet e smartphone utilizzando le credenziali SPID.

Vuoi conoscerci meglio ?
Contattaci